UN INTENSO FEBBRAIO DI CIRCO CONTEMPORANEO A TORINO CON LA FLIC SCUOLA DI CIRCO, I SUOI LABORATORI, I SUOI PROGETTI E LA SUA STAGIONE DI SPETTACOLI

Secondo laboratorio del progetto Funambulism Revolution, stage di discipline aeree e verticalismo, tre spettacoli della rassegna Circo in Pillole e la prima nazionale dello spettacolo “Work” di Claudio Stellato a Torino e a Venaria Reale
www.flicscuolacirco.it

Un intenso mese di circo contemporaneo a Torino con numerose proposte di laboratori ed eventi a cura della FLIC Scuola di Circo, progetto della Reale Società ginnastica di Torino, prima scuola professionale del settore in Italia e importante punto di riferimento a livello internazionale.
Si apre l’1 e il 2 febbraio con il secondo laboratorio del progetto “Funambulism Revolution”, aperto a aspiranti funamboli e collegato a un progetto europeo per Galway Capitale Europea della Cultura,  si prosegue con due stage aperti a utenti esterni, uno di ricerca sulle discipline aeree con l’argentina Eva Ordoñez l’8 e il 9 febbraio, per livelli intermedio e avanzato, e uno di tecniche di verticalismo con il francese Pascal Angelier il 15 e il 16 febbraio aperto anche ad amatori, ben tre Circo in Pillole diretti da tre registi diversi – da Piergiorgio Milano il 9 febbraio, dal danzatore marocchino Ben Fury il 16 febbraio e da Roberto Magro il 22 febbraio – e la prima nazionale dello spettacolo “Work” di Claudio Stellato presentato in doppia replica allo Spazio FLIC di Torino il 23 febbraio e al Teatro Concordia di Venaria Reale il 24 febbraio all’interno della Rassegna Citè.


1 e 2 febbraio, Spazio FLIC, via Niccolò Paganini 0/200 Torino
Lab#2 del progetto “Funambulism Revolution – Wires Crossed Italia”
Per info su costi, orari e prenotazioni in www.wirescrosseditalia.com

8 e 9 febbraio, Flic Scuola di Circo, via Magenta 11, Torino
Stage di ricerca sulle discipline aeree con Eva Ordonez riservato a livelli intermedio e avanzato
Per info su costi, orari e prenotazioni: tel 011530217; email booking@flicscuolacirco.it

9 febbraio ore 21:00, Spazio FLIC, via Niccolò Paganini 0/200 Torino
Quarto Circo in Pillole della Stagione con regia di Piergiorgio Milano
Entrata libera sino ad esaurimento posti

15 e 16 febbraio, Flic Scuola di Circo, via Magenta 11, Torino

Stage di tecniche di verticalismo con Pascal Angelier – aperto a professionisti e amatori
Per info su costi, orari e prenotazioni: tel 011530217; email booking@flicscuolacirco.it

16 febbraio ore 21:00, Spazio FLIC, via Niccolò Paganini 0/200 Torino
Quinto Circo in Pillole della Stagione con regia di Ben Fury
Entrata libera sino ad esaurimento posti

22 febbraio ore 21:00, Spazio FLIC, via Niccolò Paganini 0/200 Torino
Sesto Circo in Pillole della Stagione con regia di Roberto Magro
Entrata libera sino ad esaurimento posti

23 febbraio ore 21:00, Spazio FLIC, via Niccolò Paganini 0/200 Torino
Spettacolo “Work” di Claudio Stellato – Prima Nazionale
Ingresso intero € 12,00, ridotto € 8,00

24 febbraio ore 21:00, Teatro Concordia, corso Puccini, Venaria Reale (TO)
Spettacolo “Work” di Claudio Stellato – All’interno della Rassegna Citè
Dalle ore 20:00 aperitivo e performance degli allievi della FLIC
Ingresso intero € 13,00, ridotto € 10,00



Lab#2 del progetto “Funambulism Revolution – Wires Crossed Italia”
1 e 2 febbraio, Spazio FLIC, via Niccolò Paganini 0/200 Torino

“Funambulism Revolution – Wires Crossed Italia” è il progetto vincitore del bando Boarding Pass Plus promosso dal MIBAC, nato da un’idea del funambolo Andrea Loreni e presentato dalla FLIC Scuola di Circo di Torino, in collaborazione con la cooperativa Cita, il Dinamico Festival e altri partner europei.
Formazione ed eventi sul funambolismo, come tecnica circense e come strumento per il miglioramento del benessere psicofisico, che coinvolgono molti non addetti ai lavori e alcuni artisti professionisti in una nuova esperienza e nella realizzazione di un evento da record: l’attraversamento del fiume di Galway da parte di 400 funamboli per una durata di 2020 minuti!
Nei giorni 1 e 2 febbraio si svolge il secondo laboratorio allo Spazio FLIC di Torino.
Maggiori informazioni sulle iscrizioni e sull’intero progetto reperibili nel sito www.wirescrosseditalia.com

Gli stage aperti ad utenti esterni nella sede di via Magenta 11 a Torino
8 e 9 febbraio – Ricerca sulle discipline aeree con Eva Ordoñez – riservato a livelli intermedio e avanzato
15 e 16 febbraio – Tecniche di verticalismo con Pascal Angelier – aperto a professionisti e amatori
la FLIC Scuola di Circo propone un programma formativo parallelo con l’apertura degli stage dedicati agli allievi dei corsi professionali, che si svolgono in un minimo di sette giorni di lavoro, anche ad utenti esterni, programmandoli nei week-end e rivolgendoli sia a professionisti che ad amatori con una buona preparazione di base, per dare ai primi la possibilità di consolidare la propria tecnica, o di acquisire nuovi strumenti nel campo della creazione e del movimento scenico, ed ai secondi la possibilità di migliorarsi con gli insegnamenti di formatori altamente qualificati.
L’8 e il 9 febbraio è in programma lo stage di ricerca sulle discipline aeree, sull’uso artistico e acrobatico di corda verticale, trapezio fisso, trapezio ballant, cerchio aereo e tessuti, riservato a persone in possesso di un buon livello di tecnica e condotto dall’argentina Eva Ordoñez, artista di grande talento e virtuosa del trapezio che lavora dal 2010 lavora con la compagnia di circo My! Laika e nel 2012 ha co-fondato la compagnia Oktobre con Yann Frisch e Jonathan Frau.
Il 15 e 16 febbraio è in programma lo stage di tecniche di verticalismo, aperto sia a professionisti che ad amatori, condotto dal francese Pascal Angelier, insegnante della scuola Le Lido di Toulouse e formatore della troupe Mystere del Cirque du Soleil.
Per info su costi, orari e prenotazioni: tel 011530217; email booking@flicscuolacirco.it

I Circo in Pillole allo Spazio FLIC
Diretti da Piergiorgio Milano il 9 febbraio, Ben Fury il 16 febbraio e Roberto Magro il 22 febbraio

Circo in Pillole, unico esempio di questo genere nel panorama italiano, è la rassegna-tirocinio ideata 18 anni fa dalla Scuola per permettere ai propri allievi di mettersi alla prova davanti a un vero pubblico in seguito a stage intensivi condotti da registi di elevata esperienza.
Grazie alla preparazione di base sempre più elevata di allievi provenienti da ogni angolo del mondo (quest’anno da 22 nazioni) e a docenti-registi molto qualificati, nel corso degli anni i Circo in Pillole sono diventati spettacoli di ottimo livello qualitativo che sorprendono soprattutto per il brevissimo tempo in cui vengono realizzati.
Nel mese di febbraio sono previsti tre Circo in Pillole diretti da tre registi diversi – Piergiorgio Milano il 9 febbraio, dal danzatore marocchino Ben Fury il 16 febbraio e da Roberto Magro il 22 febbraio
Piergiorgio Milano – Coreografo italiano attivo in tutta Europa con un background in circo, danza, teatro e arti marziali. Lavora e collabora con molti artisti internazionali tra i quali James Thierre, Sidi Larbi Cherkaoui, Rodrigo Pardo, David Zambrano. Lavora come insegnante per numerose scuole di circo e danza ed ha ottenuto numerosi riconoscimenti in qualità di performer e coreografo.
Ben Fury – Nato nel 1976 in Marocco, inizia ad esplorare e sviluppare la propria tecnica da break dancer a La Galerie Ravenstein, un luogo popolare di Bruxelles. La sua prima esperienza di unione tra danza contemporanea e break dance avviene con le compagnie Hush Hush Hush, K’dar and Tupac. Negli anni ha acquisito una grande esperienza nella formazione e in qualità di performer, tra le tante esperienze, ha collaborato con Giorgio Barbieri Corsetti, Fatou Traore e Mauro Pacagnella.
Roberto Magro – Artista, regista e docente di grande esperienza che ha sviluppato un innovativo e rinomato metodo di insegnamento sull’attore di circo come mezzo d’espressione, avviato in maniera importante alla FLIC tra il 2006 ed il 2013, anni in cui è stato il direttore artistico della scuola, e poi utilizzato in altri importanti centri di formazione e con diverse compagnie artistiche.
I Circo in Pillole vanno in scena allo Spazio FLIC di via Niccolò Paganini 0/200 a Torino con entrata libera sino ad esaurimento posti

Spettacolo “Work” di Claudio Stellato – Prima Nazionale
23 febbraio ore 21:00, Spazio FLIC, Torino – Ingresso intero € 12,00, ridotto € 8,00
24 febbraio ore 21:00, Teatro Concordia, Venaria Reale (TO) – Dalle ore 20:00 aperitivo e performance degli allievi della FLIC – Ingresso intero € 13,00, ridotto € 10,00

Negli ultimi eventi di febbraio la FLIC Scuola di Circo ha il piacere di presentare in prima nazionale lo spettacolo “Work”, nuova creazione ideata da Claudio Stellato con in scena Joris Baltz, Oscar De Nova De La Fuente, Mathieu Delangle e Nathalie Maufroy
Work porta in scena chiodi, un po’ di legno e vernice, pochi strumenti e gesti quotidiani che sembrano poco importanti, rivisitati e trasformati in un fantastico cantiere. Gli sforzi fisici sono spinti al limite dell’esaurimento che a volte porta a un risultato assurdo. Con la sua terza creazione, Claudio Stellato approfondisce la sua ricerca tra corpo e materia.

La prima data italiana viene presentata il 23 febbraio allo Spazio FLIC di Torino, in collaborazione con la Fondazione Piemonte dal Vivo e con ticket d’ingresso intero di 12 euro e ridotto di 8 euro.

La seconda replica viene invece messa in scena il 24 febbraio al Teatro Concordia di Venaria Reale all’interno di Cité 2020, VII Rassegna Internazionale di Circo a Teatro ideata e diretta dalla FLIC Scuola di Circo di Torino, in collaborazione con Fondazione Piemonte dal Vivo, Fondazione Via Maestra e Teatro Concordia
Al Teatro Concordia l’appuntamento avrà inizio alle ore 20 nell’ampio e accogliente foyer del teatro con aperitivo a pagamento a cura del bar del teatro e performance degli allievi della FLIC diretti dal direttore artistico Stevie Boyd e da altri docenti della scuola. Esibizioni singole, a coppie e di gruppo attraverso le quali il pubblico potrà ammirare la qualità tecnica e recitativa acquisita da questi giovani artisti provenienti da 22 diverse nazioni del mondo.
Ispirandosi al significato della parola francese da cui prende il titolo, “Cité” si pone da sempre l’obiettivo di creare una cittadella del circo all’interno della bella sala teatrale di Venaria, proponendo un circo nuovo che si esprime con un linguaggio multidisciplinare nato da ricerche poetiche e drammaturgiche che si relazionano con teatro, danza, musica e altre forme di spettacolo.
Cité proseguirà il 18 aprile al Teatro Concordia in una giornata densa di eventi con una pitch session della seconda edizione del bando “Surreale”, call internazionale per artisti e compagnie ideata e promossa dalla FLIC nell’ambito del progetto “Surreale – Residenze di Circo Contemporaneo 2018-2020 sostenuto da Mibac e Regione Piemonte per lo sviluppo di residenze creative “Artisti nei territori”, con una puntata di “Nuovo Cinema Circo” a cura del regista e storico Raffaele De Ritis, spettacolo virtuale con numeri circensi di varie epoche storiche (creato nell’ambito dell’iniziativa Astley’s Place del Progetto Quinta Parete dell’Associazione Giocolieri, in collaborazione con l’archivio storico di Raffaele De Ritis e con Circopedia.com)  e con lo spettacolo “Johann Sebastian Circus”  del Circo El Grito, una delle principali e più attive compagnie italiane nel settore del nuovo circo.

Chi ha coprodotto Work:
Les Halles de Schaerbeek, Théâtre National, Charleroi Danse – Centre Chorégraphique de Wallonie-Bruxelles, La Verrerie d’Alès – Pôle National Cirque Occitanie, Dommelhof -Theater Op de Markt, C-TAKT, Carré-Colonnes – Scène Conventionnée d’Intérêt National Art et Création – Saint Médard en Jalles/Blanquefort, Les Atelier Frappaz – CNAREP de Villeurbanne, La Brèche – Pôle National Cirque de Normandie, L’Échangeur – CDCN Hauts-de-France, Scène Nationale Le Moulin-du-Roc, Cie Volubilis, Pronomade(s) – CNAREP en Haute-Garonne, Espaces Pluriels – Scène Conventionnée Danse, La SACD au Festival d’Avignon, le programme européen créative de l’Union Européenne dans le cadre du projet SOURCE et la Fédération Wallonie- Bruxelles.

Chi ha supportato la creazione:

Les Quinconces – L’Espal – Théâtres Le Mans, Le Château de Monthelon – Lieu pluridisciplinaire, Lieux Publics – CNAREP de Marseille et la Cie Les Marches de l’Été.